Sebo: funzioni e conseguenze dell’iperproduzione

Il sebo è una secrezione grassa e untuosa, prodotta dalle ghiandole sebacee. Questa sostanza svolge diverse funzioni di grande importanza per la salute della pelle, nello specifico:

– favorisce l’idratazione cutanea, evitando al tempo stesso l’eccessiva evaporazione dell’acqua;

– costituisce una barriera in grado di proteggere la pelle dagli agenti esterni come freddo, sole e batteri;

– lubrifica il fusto del capello, rendendolo più resistente e più gradevole da un punto di vista estetico.

In alcuni casi, però, può accadere che il sebo sia prodotto in maniera eccessiva. Si parla, allora, di ipersecrezione sebacea o Seborrea, condizione in cui queste funzioni vengono alterate, mettendo a rischio la salute di pelle o cuoio capelluto. In situazioni del genere, la Seborrea può evolvere in Dermatite Seborroica, malattia infiammatoria che può colpire tutte le aree della cute ricche di ghiandole sebacee, come sopracciglia, lati del naso, attaccatura dei capelli o cuoio capelluto. La produzione di sebo in eccesso può anche essere causa diretta della caduta dei capelli, degenerando nel peggiore dei casi in Alopecia Seborroica.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

ALUSEB® Shampoo Doccia non può essere usato per lunghi periodi

In presenza di Dermatite Seborroica il viso non va lavato tutti i giorni

Quando si ha la dermatite seborroica è meglio evitare i tessuti sintetici

Scroll to Top