Prurito alla testa: quali cause?

Il prurito alla testa o al cuoio capelluto è un fenomeno piuttosto comune tra gli adulti, collegato a una reazione infiammatoria delle cute nella zona sottostante i capelli. Può manifestarsi da solo o accompaganto da altri sintomi come eruzioni cutanee, formazione di postule, bruciore, dolore e caduta o diradamento dei capelli.

Quali sono le cause?
Tra le motivazioni che scatenano il fastidio, vi sono la presenza di:
– forfora;
– dermatite seborroica;
– dermatite allergica da contatto;
– dermatite atopica;
– follicolite;
– infezioni fungine;
– psoriasi;
– pidocchi;
– scottature solari;
– condizioni di forte disagio psicologico, come stress e ansia.

Per una corretta diagnosi delle cause da cui deriva il prurito alla testa, è di fondamentale importanza rivolgersi a uno specialista dermatologo che, in seguito alla visita, indicherà al paziente il trattamento migliore in base al caso specifico.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

L’umidità è tra i fattori scatenanti della Dermatite Seborroica

Le lesioni della dermatite seborroica possono estendersi a tutto il cuoio capelluto?

L’abbassamento delle difese immunitarie incide sulla comparsa della forfora grassa

Scroll to Top