Dermatite seborroica: gli uomini sono i più colpiti.

Arrossamento e desquamazione della pelle: sono questi i sintomi della dermatite seborroica, una malattia cutanea che colpisce principalmente gli adulti tra i 30 e i 60 anni. Le zone più colpite del corpo sono quelle che presentano una più alta concentrazione di ghiandole sebacee: cuoio capelluto, viso, regione medio toracica. Le ghiandole sebacee infatti regolano la formazione di sebo, che se prodotto in modo eccessivo può diventare estremamente nocivo per la pelle, irritandola e provocando la dermatite.

Stando ai dati diffusi dall’Isplad, International Italian Society of Plastic-Aesthetic and Oncologic Dermatology, la dermatite seborroica colpisce il 3-5% della popolazione mondiale, in particolare gli uomini. Su dieci persone affette, infatti, 6 sono uomini e 4 donne. Numeri che però sarebbero in aumento per colpa di smog, stress e fattori genetici, cause dalle quali dipende l’insorgere della patologia.

Essere in grado di individuare la sintomatologia della dermatite seborroica è molto utile ai fini di trovare la giusta cura. Esistono diversi trattamenti cosmetici efficaci , ad esempio l’Alukina. Gli esperti, comunque, sconsigliano qualsiasi tipo di auto prescrizione perché potrebbe essere dannosa e peggiorare la patologia.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

In presenza di dermatite seborroica è meglio evitare il sole

La forfora colpisce solo gli adulti

In presenza di Dermatite Seborroica si può usare qualsiasi deodorante

Scroll to Top