Le cause del prurito alla testa

Identificare tutte le cause che possono scatenare il prurito alla testa è un compito arduo. In diversi casi, infatti, il fastidio può essere provocato da allergie a prodotti cosmetici per la pulizia e la cura dei capelli o ancora al ruolo dell’inquinamento atmosferico, motivazione particolarmente diffusa tra chi vive in città.

Il prurito al cuoio capelluto, ad ogni modo, può essere determinato anche dalla presenza di:

– Dermatite Seborroica;

– Tigna;

– Iperproduzione di sebo;

– Cute secca;

– Dermatite Atopica;

– Eczema;

– Scabbia;

– Pedicuolosi.

Considerata la vastità delle possibili cause, è perciò fondamentale rivolgersi a uno specialista Dermatologo per identificare la motivazione reale del disturbo e agire di conseguenza, stabilendo il trattamento più adatto al caso specifico.

Prodotti Aluseb correlati:
Lozione
Shampoo

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

La dermatite seborroica ha un andamento stagionale

Nella dermocosmetica, la camomilla può essere usata in combinazione con altre sostanze come principio attivo utile per calmare le infiammazioni cutanee

La Malassezia furfur è un lievito normalmente presente sulla superficie cutanea.

Scroll to Top