Cos’è la dermatite seborroica

Cos’è la dermatite seborroica

La dermatite seborroica è una comune condizione infiammatoria della pelle che si manifesta sulle aree della cute molto ricche di ghiandole sebacee, come il viso, il torace, il cuoio capelluto. È più frequente nei bambini e negli uomini adulti tra i 30 ed i 40 anni.

I SINTOMI

  • macchie screpolate o untuose,
  • arrossamenti, prurito,
  • formazione di piccole croste sia sulla pelle che sul cuoio capelluto (chiamate comunemente forfora)

La dermatite seborroica è una malattia cronica, anche se i sintomi hanno un andamento intermittente, ad esempio aumentano con il clima freddo e secco o lo stress e si attenuano in estate.

Le zone maggiormente interessate

Le cause

Le manifestazioni della malattia sono dovute all’infiammazione della cute, che causa uno squilibrio nella produzione del sebo, cioè il grasso naturale prodotto dalla pelle che aiuta a mantenerla morbida e a difenderla dagli agenti esterni. Non si conosce ancora del tutto la causa che genera l’infiammazione, ma la l’insorgenza è facilitata da alcuni fattori come:

  • lo stress
  • il freddo
  • la predisposizione genetica

Inoltre, l’eccessiva quantità di sebo può causare la proliferazione di un fungo che normalmente è presente sulla pelle ma se cresce eccessivamente può contribuire ad accentuare l’infiammazione.

Come evitare le complicanze

Le lesioni e l’infiammazione della cute possono facilitare alcune infezioni. Per questo motivo è importante:

  • intervenire in modo appropriato
  • avere sempre una corretta igiene
  • evitare di grattarsi

Diagnosi

I sintomi della dermatite seborroica potrebbero essere confusi con quelli di altre malattie della pelle, ad esempio la psoriasi, ed è quindi fondamentale recarsi da un dermatologo per avere la giusta diagnosi e stabilire il trattamento più adeguato

  • Cosa è
  • Cause
  • Come evitare complicanze
  • Diagnosi
Scroll to Top